Navigazione: Vai all'inizio del testo (salta il menu di navigazione), Vai alla ricerca, Vai alla selezione lingua, Via ai link importanti, Vai alle informazioni aggiuntive (salta il contenuto) Vai al menu di navigazione principale,

A A A

Panoramica delle diverse sostanze

Panoramica delle diverse sostanze

Il consumo di droghe influenza la sensibilità, la percezione, l'attività mentale e il comportamento. A grandi linee, è possibile suddividere le sostanze in droghe dall'effetto narcotico, stimolante o allucinogeno. L’effetto delle droghe può però variare molto in base al dosaggio, allo stato dell’ebbrezza e alla persona che le assume. Anche le circostanze possono influire sull'effetto di una droga. 
La seguente tabella presenta un compendio. Maggiori informazioni sulle singole sostanze possono ad esempio essere reperite sul materiale informativo di Sucht Info Svizzera.

Sul mercato degli stupefacenti compaiono costantemente nuove sostanze di cui spesso si sa poco o nulla e in relazione alle quali, in particolare, gli studi sui rischi per la salute fisica e psichica sono scarsi o inesistenti. Per tale ragione, queste «sostanze sperimentali» sono completamente imprevedibili. Del resto, non si sa tutto nemmeno delle droghe riportate in tabella, sebbene siano conosciute ormai da molto tempo!

Altrettanto imprevedibili sono gli effetti del consumo combinato di sostanze, anche insieme all’alcol. Alcune miscele intensificano gli effetti delle singole sostanze, mentre altre sono in grado di modificarne gli effetti. 


Alcol
Alkohol(legale, divieto di cessione ai minori di 16 o 18 anni)

Tipici effetti «ricercati»

Rilassamento, allegria, benessere, socievolezza, aumento dell'autostima.   

Esempi di rischi diretti
I disturbi dell'attenzione e della capacità di reazione aumentano il rischio di incidente e pregiudicano la capacità di apprendimento. Sopravvalutazione di sé, maggiore propensione al rischio, perdita del controllo, aggressività.
Possibilità di un'overdose letale.   

Esempi di rischi a lungo termine
Un consumo elevato può danneggiare gran parte degli organi e provocare problemi psichici.

Dipendenza
Può indurre dipendenza psichica e fisica.

Cannabis
Cannabis(illegale)

Tipici effetti «ricercati»

Alterazione dello stato di coscienza vigile, maggiore sensibilità alle impressioni sensoriali (ad es. musica), rilassamento, aumentata percezione dell'esperienza di gruppo, maggiore sicurezza di sé. 

Esempi di rischi diretti
I disturbi dell'attenzione e della capacità di reazione aumentano il rischio di incidente e pregiudicano la capacità di apprendimento. In caso di dosi elevate, anche confusione, panico e problemi circolatori.

Esempi di rischi a lungo termine
Patologie dell'apparato respiratorio a causa dell'inalazione del fumo durante il consumo. Pregiudizio alla capacità di attenzione e di memoria.

Dipendenza
Può indurre dipendenza psichica. In caso di consumo regolare e di elevate quantità, può indurre anche sintomi da astinenza fisica.
Ecstasy
Ecstasy(illegale)

Tipici effetti «ricercati»

Forte sensazione di affinità emotiva con il prossimo, rilassamento, euforia.

Esempi di rischi diretti
Sopravvalutazione di sé, maggiore propensione al rischio. Le situazioni di grave pericolo mortale possono insorgere soprattutto a causa del surriscaldamento del corpo. Allucinazioni, paura, confusione. I componenti e la qualità delle pasticche di ecstasy variano notevolmente, comportando un fondamentale pericolo per la salute dei suoi consumatori.

Esempi di rischi a lungo termine

Diverse patologie fisiche già in essere possono risultare acutizzate. Correlazione con problemi di natura psichica. L’ecstasy può danneggiare le cellule nervose. Può provocare lievi riduzioni della memoria e della capacità mnesica.

Dipendenza
L'ecstasy può indurre dipendenza psichica. Non si conoscono sintomi da astinenza fisica in relazione all'ecstasy.
Anfetamine
Amphetamine(illegali)

Tipici effetti «ricercati»

Induzione di un senso di benessere e di euforia, aumento della fiducia in se stessi, sensazione di maggiore capacità fisica.

Esempi di rischi diretti
Sopravvalutazione di sé, maggiore propensione al rischio, problemi cardiocircolatori, aggressività. Il surriscaldamento corporeo può risultare letale.
 
Esempi di rischi a lungo termine

Carenze fisiche, problemi psichici quali ad esempio depressione, paura, paranoia, psicosi da anfetamine. Problemi cardiocircolatori, emorragie cerebrali.

Dipendenza
Possono indurre molto rapidamente una forte dipendenza psichica. Non si conoscono sintomi da astinenza fisica in relazione alle anfetamine assunte per via orale.
Cocaina
Kokain(illegale)

Tipici effetti «ricercati»

Aumento degli impulsi, sensazione di euforia, maggiore socievolezza, sensazione di maggiore capacità fisica fino a fantasie di onnipotenza.


Esempi di rischi diretti
Sopravvalutazione di sé, maggiore propensione al rischio, disturbi della concentrazione, problemi cardiocircolatori, aggressività. Possibilità di problemi fisici estremamente pericolosi per l'incolumità (a danno di cuore, circolazione, cervello).
 

Esempi di rischi a lungo termine

Problemi psichici quali ad esempio disturbi fobici, alterazioni della personalità, depressione, psicosi da cocaina. Pregiudizio delle capacità cognitive e danni a diversi organi (ad es. cuore, fegato, reni, polmoni).


Dipendenza
Può indurre una rapida e intensa dipendenza psichica. La cocaina è una delle droghe in grado di indurre dipendenza in modo più rapido e intenso. Non si conoscono sintomi da astinenza fisica in relazione all'assunzione di cocaina per sniffamento.

Eroina
Heroin(illegale)

Tipici effetti «ricercati»
Euforia (flash), benessere, soddisfazione di se, rilassamento, sedazione.


Esempi di rischi diretti
Maggiore rischio di incidente a causa della sedazione, e di notte anche a causa del restringimento delle pupille, eventualmente confusione, disorientamento. Possibilità di overdose letale.
 

Esempi di rischi a lungo termine

Danni agli organi a causa delle impurità contenute nell'eroina. Problemi sociali e psichici conseguenti alla dipendenza.


Dipendenza
E’ una delle droghe in grado di indurre dipendenza in modo più rapido e intenso. Può indurre una dipendenza sia psichica che fisica.
Allucinogeni, ad es.: LSD «funghi magici»
Halluzinogene , z.B.: LSD (illegal), «Zauberpilze» (illegal)(illegali)

Tipici effetti «ricercati»

Gli effetti possono variare sensibilmente. Fra gli effetti tipici vi sono diverse forme di allucinazione (ad es. uditive o visive), alterazioni del senso di tempo e spazio e della vita emotiva; sono possibili anche episodi di trance e di visioni religiose o mistiche.





Esempi di rischi diretti
I disturbi della percezione e il dilatamento delle pupille (abbagliamento) aumentano il rischio di incidente. Effetti fisici quali patologie respiratorie, tachicardia, sudorazione profusa. Le alterazioni della pressione sanguigna rappresentano un rischio soprattutto per le persone con patologie pregresse. Anche il consumo occasionale può generare la comparsa di problemi psichici latenti. Alcuni allucinogeni possono provocare intossicazioni letali.

 
Esempi di rischi a lungo termine

In base alla sostanza sono possibili danni fisici e disfunzioni psichiche. Per molte sostanze non sono ancora stati studiati i rischi a lungo termine.


Dipendenza
Gli allucinogeni possono indurre una dipendenza psichica, sebbene tale potenziale sia più ridotto rispetto a quello della maggioranza delle altre sostanze. Non si conoscono sintomi da astinenza fisica in relazione agli allucinogeni.
Dipendenza fisica e psichica: cosa significa?
La dipendenza fisica si manifesta nel momento dell'interruzione o della riduzione del consumo della sostanza con sintomi da astinenza, ad esempio alterazioni della pressione sanguigna, dolore agli arti o diarrea. La dipendenza psichica si manifesta in particolare nel desiderio irrefrenabile di consumare la sostanza. In presenza di dipendenza fisica, l'astinenza può comportare sintomi molto dolorosi e gravi, che tuttavia spariscono generalmente dopo alcuni giorni. La vera sfida è rappresentata invece dal superamento della dipendenza psichica, la quale anche dopo anni può indurre nuovamente alla ricerca della sostanza, rappresentando dunque un pericolo a lungo termine di ricaduta.

Newsblog

Downloads

Indirizzi



Abonnamenti

Twitter

Facebook


Indirizzi

Top 10 FAQ

Top 10 Downloads