Navigazione: Vai all'inizio del testo (salta il menu di navigazione), Vai alla ricerca, Vai alla selezione lingua, Via ai link importanti, Vai alle informazioni aggiuntive (salta il contenuto) Vai al menu di navigazione principale,

A A A

Violazioni della legge sugli stupefacenti

Violazioni della legge sugli stupefacenti

La legge federale sugli stupefacenti sancisce che tutte le sostanze rientranti nell'elenco degli stupefacenti vietati sono illegali sul territorio svizzero. Chi possiede, produce, spaccia o consuma tali sostanze (come anche ogni farmaco contenente stupefacenti e acquisito senza prescrizione medica), si rende penalmente perseguibile. La polizia ha il compito di scoprire e denunciare questi reati allo scopo di tutelare al meglio la comunità dalle conseguenze negative del consumo di stupefacenti. Si tratta tuttavia di un compito non semplice perché gli ambienti della droga sono in perenne mutazione, sul mercato nero giungono sostanze sempre nuove, l'attività dello spaccio si riorganizza costantemente, e i paesi di provenienza e le rotte del traffico di stupefacenti cambiano.

La maggior parte delle denunce viene sporta per consumo e possesso di piccole quantità di cannabis, laddove delle circa 35'000 persone denunciate ogni anno, il 10% è rappresentato da giovani. Gli illeciti per consumo vengono tuttavia perseguiti meno severamente di quelli per lo spaccio di sostanze stupefacenti, e gli illeciti connessi alla cannabis vengono classificati come meno gravi di quelli connessi a cocaina o eroina.

Se a commettere il reato è un giovane tra i 10 e i 18 anni di età, si applica il diritto penale minorile, il quale pone l'accento sulla tutela e l'educazione dei minori. Viene preso in considerazione il contesto privato e familiare del soggetto, e possono essere disposte misure di consulenza, assistenza e terapia.

Cosa succede se… ? Possesso e consumo di cannabis
Simone, 17 anni, si fuma uno spinello alla stazione di Berna. Due ufficiali in borghese lo sorprendono e il ragazzo viene sottoposto ad una perquisizione più attenta direttamente sul posto o presso la stazione di polizia. A Simone si prospetta una denuncia per violazione della legge sugli stupefacenti, la quale verrà inoltrata all'organo d'inchiesta competente. Se è la prima volta che Simone viene fermato dalla polizia, se ha consumato solo una quantità ridotta di cannabis e se non viene trovato in possesso di ulteriori stupefacenti, il ragazzo può cavarsela con una multa o addirittura solo con un ammonimento. Probabilmente sarà tenuto a frequentare un corso informativo sulla cannabis, che gli mostrerà i pericoli insiti in questo tipo di droga e cercherà di farlo confrontare con i motivi del suo consumo. Se invece si tratta di un caso di reiterazione, o se il ragazzo viene trovato in possesso di ingenti quantità di cannabis o droghe più pesanti, la pena può essere sensibilmente più severa. In entrambi i casi, i genitori di Simone verranno certamente informati dei fatti, poiché il ragazzo non è ancora maggiorenne.
Cosa posso fare?
Nel caso in cui vostro figlio consumi cannabis, il richiamo alla perseguibilità penale dell'atto non avrà presumibilmente un effetto molto deterrente, poiché in questo caso la pena è piuttosto contenuta e la misura della pena è generalmente poco deterrente sull’atto del reato. Potete però cercare il dialogo con vostro figlio, indicandogli i rischi per la salute (vedere capitolo 4) e facendo appello alla sua ragionevolezza. Inoltre, il consumo di cannabis al volante può avere conseguenze ben più gravi su chi la consuma e sugli altri utenti del traffico di quanto si tende a credere in genere. Maggiori informazioni a questo riguardo al capitolo 2.3. Se avete l'impressione che vostro figlio consumi cannabis per reprimere determinati problemi, cercate di parlargli e di individuare insieme delle «vere» soluzioni. 

Newsblog

Downloads

Indirizzi



Abonnamenti

Twitter

Facebook


Indirizzi

Top 10 FAQ

Top 10 Downloads