Navigazione: Vai all'inizio del testo (salta il menu di navigazione), Vai alla ricerca, Vai alla selezione lingua, Via ai link importanti, Vai alle informazioni aggiuntive (salta il contenuto) Vai al menu di navigazione principale,

A A A

Rimanere impotente – oppure assumerne la responsabilità?

Le persone violente si sentono possedute dall’impulso di picchiare. Magari tentano di rimuovere dei sentimenti indesiderati, quali l’aggressività, l’impotenza o la paura. Ma poi, alla prima occasione, esplodono di nuovo.

Spesso coloro che compiono atti violenti incolpano la situazione o qualcun altro per la loro collera, rifiutandosi di capire che sono essi stessi a doversi addossare la responsabilità delle proprie azioni. Sono loro a reagire violentemente nei confronti delle situazioni critiche. Ma la violenza non può essere scusata – neppure in ambito privato.

Cosa posso fare se esercito violenza?

Avete mai picchiato una persona vicina?  Avete paura di perdere la persona cui infliggete violenza e cercate quindi di costringerla con la forza a rimanere?

In fondo non vorreste neppure essere violenti, ma semplicemente vi «succede» di picchiare? Comunque sia, non esistono scusanti alla violenza – neppure nella cerchia familiare. Ciò che fate è punibile. Solo voi stessi potete porre fine a questo circolo vizioso. Non è una vergogna avere un problema. Cercate dunque aiuto – prima che sia troppo tardi.

Ecco cosa potete fare:
  • Rivolgetevi a un consultorio per uomini violenti.
  • Parlate con una persona di vostra fiducia. Osservate come altre persone gestiscono le situazioni di stress e la collera.
  • Riflettete su cosa intendete fare la prossima volta che provate sentimenti di aggressività o impotenza.
  • In presenza di conflitti e stress è utile ritirarsi. Uscite dall’abitazione quando sentite di nuovo ribollire il sangue dentro di voi. Fate una passeggiata o parlate con un amico.
  • Cercate aiuto dal medico di famiglia, da una psicologa o uno psicologo, oppure presso un consultorio. Magari presso il servizio del personale della ditta in cui lavorate esiste una persona con la quale potreste parlare della violenza che vi assilla.

Newsblog

FAQ

Questa FAQ potrebbe interessarvi ugualmente: «Violenza domestica»

Le misure di prevenzione sono davvero efficaci?
I minori godono di una protezione speciale per legge?
Il singolo cittadino può contribuire alla prevenzione della violenza gio-vanile?
Quali altre autorità e istituzioni sono attive nell’opera di prevenzione?
La polizia è competente anche per la prevenzione della violenza giovanile?
E’ vero che anche le ragazze fanno sempre più ricorso alla violenza?
Le droghe e l’alcol possono scatenare reati di violenza?
In Svizzera vi sono giovani abitualmente violenti e bande giovanili? E se sì, cosa si sa di loro?
E’ vero che la maggioranza dei giovani autori di reati sono stranieri?
Si può riconoscere già prima della pubertà se un giovane è propenso alla violenza o se è molto probabile che lo diventerà?
Quali sono i fattori che influenzano la delinquenza giovanile?
I genitori possono anch’essi essere chiamati a rispondere?
Quali pene e misure prevede il diritto penale minorile?
Quale scopo ha il diritto penale minorile?
Cosa succede ai colpevoli?
Cosa succede dopo la denuncia?
Quando si deve sporgere denuncia?
Oltre alle statistiche sulle denunce e sulle condanne, vi sono altre fonti che mostrano l’andamento della violenza giovanile?
Che cosa ci dicono sull’andamento della violenza giovanile le statistiche sulle denunce e sulle condanne condotte negli ultimi anni?
Con quali reati commessi dai giovani deve maggiormente confrontarsi la polizia? Vi sono specifici gruppi di giovani che la preoccupano in particolare?
Criminalità, delitti, delinquenza, criminalità violenta, reato; si intende sempre la stessa cosa?
Che persone possono essere definite «giovani»?
Vi sono altre statistiche che consentono un’analisi della criminalità giovanile?
Qual è la differenza tra statistiche sulle denunce e statistiche sulle condanne?
Cosa si sa della criminalità non rilevata?

Downloads

Indirizzi



Abonnamenti

Twitter

Facebook


Indirizzi

Top 10 FAQ

Top 10 Downloads