Navigazione: Vai all'inizio del testo (salta il menu di navigazione), Vai alla ricerca, Vai alla selezione lingua, Via ai link importanti, Vai alle informazioni aggiuntive (salta il contenuto) Vai al menu di navigazione principale,

A A A

La campagna «Conosco il trucco!»

«Fino ad ora ho sborsato oltre 50 000.— CHF per poter ricevere fi nalmente la mia vincita. Lei pensa che possa ancora contare sul suo pagamento?» Queste sono più o meno le parole sempre più frequenti di chi telefona alla Prevenzione Svizzera della Criminalità per chiedere consiglio. Ogni settimana riceviamo numerose telefonate di persone che sono cascate in forme di truffa sempre nuove; spesso le differenze sono minime e le truffe sono conosciute da anni e sempre più spesso la truffa ha inizio tramite Internet: è strano, ma la maggior parte delle vittime di truffe è estremamente soggetta a tali tentativi.

Ci si dimentica di ogni prudenza e si trasmettono volontariamente i dati relativi all’indirizzo o al conto corrente e tante notizie personali per poter ottenere vincite apparentemente enormi. Poi le vittime si dimenticano che i loro interlocutori possono diffondere queste informazioni rendendole così ancora una volta estremamente vulnerabili a nuove attività fraudolente. I truffatori possono far credere di avere una grande familiarità con la vittima, che quindi si crede apparentemente al sicuro. Spesso per una differenza di pochi franchi in più nella vendita di un’auto usata vengono stretti accordi ambigui con il compratore: gli acquirenti dall’Africa inviano un assegno di importo nettamente superiore rispetto a quello concordato per la vendita dell’auto e chiedono quindi che l’eccedenza venga consegnata allo spedizioniere.

E poi il venditore scopre invece che l’assegno non era per niente coperto: l’auto non c’è più e con essa neanche l’importo in denaro consegnato allo spedizioniere. Le vincite a lotterie estere portano spesso le vittime di truffe a pagare ingenti somme di denaro all’estero affi nché la vincita possa infi ne arrivare in Svizzera ed essere pagata: ma nessuna di queste vittime si chiede per quale motivo una lotteria straniera dovrebbe pagare le vincite in Svizzera anche se la vittima non ha mai acquistato un biglietto di questa lotteria. Tantissimo denaro viene «investito» per portare un grosso patrimonio da un altro paese. A tale scopo viene chiesto alle vittime di mettere a disposizione un conto corrente bancario in Svizzera sul quale verrebbero poi accreditati milioni di franchi. Il denaro verrebbe poi trasferito da questo conto bancario e questo «servizio» verrebbe «compensato» con una percentuale elevata, solitamente pari al 10 % del patrimonio. Prima che tale «patrimonio» arrivi dall’estero in Svizzera, spesso devono essere effettuati pagamenti per costi legali, trasferimenti bancari, ecc. Tante vittime hanno inviato all’estero centinaia di migliaia di franchi e atteso l’auspicata pioggia di denaro, ma non hanno mai visto neanche un misero centesimo del denaro promesso.

In tanti casi le vittime si rendono conto della truffa. Uno dei motivi per cui non si parla di più di tali fatti è la vergogna. Spesso si discute di effrazioni e furti e anche di come proteggersi. Ma la vittima tace per la vergogna della propria cupidigia che l’ha portata a cadere in una truffa palesemente sfacciata. Molti tentativi di truffa non vengono denunciati alla polizia anche perché la truffa si è verifi cata all’estero e i truffatori non sono più reperibili. Le vittime di questo tipo sono evidentemente tante e potrebbero organizzarsi per tentare insieme di procedere contro i truffatori oppure perlomeno di fornire informazioni su come i truffatori hanno lavorato, affi nché in futuro queste forme di truffa non abbiano più alcuna opportunità di verifi carsi in Svizzera. Anche se non siamo in possesso di dati statistici sulla quantità di casi di truffa, rileviamo sempre più che molte persone ne sono state vittime.
Non possiamo più fornire informazioni su tutti i reati di truffa, perché nel frattempo sono diventati troppi. Ecco perché abbiamo rifl ettuto sui motivi per cui si diventa vittime di truffe: si tratta sempre di una combinazione tra caratteristiche e situazioni fraudolente e caratteristiche della personalità che rendono una persona vulnerabile a un tentativo di truffa. Di seguito abbiamo raccolto per voi queste caratteristiche di truffa, le situazioni fraudolente e le caratteristiche della personalità che potrebbero un giorno far diventare anche voi vittime. Leggete con attenzione le nostre informazioni e speriamo che ve ne ricordiate la prossima volta che avete la sensazione di poter diventare rapidamente molto ricchi senza troppa fatica. Prendetevi il tempo necessario e pensate ancora perché proprio voi potreste inaspettatamente trarne vantaggio. Non lasciatevi mettere sotto pressione e accettate la stipulazione di un contratto soltanto dopo averci dormito sopra almeno una notte. Il giorno dopo, forse l’inaspettata vincita potrebbe non sembrare più così interessante.

Martin Boess
Prevenzione Svizzera della Criminalità

Newsblog

FAQ

Downloads

Adressen

Swiss Bankers Travel Cash Card
Wegweiser Online-Shopping | Guide aux achats en ligne | Guida agli acquisti online
Systèmes boule de neige et concours
Stop Betrug | Stop Escro | Stop Truffa
Pishing Erkennungstest Deutsch / English
Safety Concept of Swiss Banknotes SNB
Sicherheitskonzept des Schweizer Franken
La système de sécurité de billets de banque
Security-check.ch deutsch
Eidgenössische Finanzverwaltung
Administration fédérale des finances
Amministrazione federale delle finanze
Eidgenössische Bankenkommission
Commission fédérale des banques
ebk.admin
seco-admin
eBay Sicherheitsportal
Stop Piracy
Ombudstelle
Osec
Zentralstelle für Kreditinformation
Schweizer Nationalbank - Sicherheitsmerkmale Schweizer Franken
EZB: Sicherheitsmerkmale Euro
Euro-Blütentrainer, falsche Euro Noten erkennen
Statistik Schweiz - Bundesamt für Statistik
Rumänien: Der Ort, aus dem die Ebay-Betrüger kommen - Computer-technik - STERN.DE
Online Kaufen - mit Verstand!
Online-Einkaufen: Verbrauchertipps
Initiative sicherer Autokauf im Internet
Nigeria Connection wütet auf eBay: Millionen-Schaden für Verkäufer - netzwelt.de
Dubiose Webseiten: Millionenschäden durch Internet-Abzocke - Netzwelt - SPIEGEL ONLINE - Nachrichten
medianet.at
So fallen Sie nicht auf die 3 falschen Symbole der Autorität herein
ZEWO Gemeinnützige Organisationen mit Gütesiegel
Schuldenberatung St. Gallen
Das Quiz
Dubiose Vermögenstipps: Geschäftsmodell Abzocke
Anlage Schutz Archiv
ZEK - Schweizerische Meldezentrale
Willkommen bei der Schutzgemeinschaft fuer Auslandsgrundbesitz
CFB - Commission fédérale des banques
VSV-ASG-SAAM-Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni
Kontrollstelle für die Bekämfung der Geldwäscherei | Autorité de contrôle en matière de lutte contre le blanchiment d'argent | Autorità di controllo per la lotta contro il riciclaggio di denaro
MELANI
Melde- und Analysestelle Informationssicherung MELANI | La Centrale d'enregistrement et d'analyse pour la sûreté de l'information MELANI | La Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione MELANI
Eidgenössische Finanzmarktaufsicht | Autorité fédérale de surveillance des marchés financiers | Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari


Abonnamenti

Twitter

Facebook


Indirizzi

Top 10 FAQ

Top 10 Downloads