Navigazione: Vai all'inizio del testo (salta il menu di navigazione), Vai alla ricerca, Vai alla selezione lingua, Via ai link importanti, Vai alle informazioni aggiuntive (salta il contenuto) Vai al menu di navigazione principale,

A A A

Presentare denuncia

Presentare denuncia


Dove ha inizio il reato penale in chat? Il limite della legalità viene superato quando qualcuno ad infanti con età inferiore ai 16 anni
  • li esorta ad atti sessuali
  • offre danaro in cambio di atti sessuali
  • li molesta con materiale fotografico pornografico
  • invia loro persino del materiale contenente pedopornografia

Accertatevi dei fatti

  • Copiate possibilmente le mail/i telegrammi oppure gli indirizzi delle stanze delle chat su un supporto dati.
  • Stampate la prova / le prove. Non mai stampare una foto!
  • Elencate i fornitori, le stanze delle chat, la data, l’orario del contatto, il nickname usato in Internet dall’autore del reato. Con il nickname, usato in Internet, la polizia spesso può indagare sull’identità del criminale.
  • Accertatevi per iscritto del tipo di reato commesso.
  • Recatevi dalla polizia che vi consiglierà sulla denuncia da sporgere.

Le persone, vittime di un reato penale o che si sentono minacciate, possono rivolgersi in qualsiasi momento alla polizia. Ciò può avvenire recandosi di persona presso la centrale di polizia oppure telefonicamente sul 112 o 117.

Sporgete una denuncia in caso di sfruttamento sessuale di bambini e ragazzi

Rivolgetevi subito alla polizia in caso siate a conoscenza dei seguenti reati penali:
- sfruttamento sessuale di bambini e ragazzi
- sospetto di un tale reato penale
- reati penali sessuali correlati ad Internet e ad altri mezzi di comunicazione moderni

Il reato penale oppure il sospetto di un reato penale possono essere denunciati ai numeri di telefono della polizia o presso qualsiasi commissariato. Ogni centrale di polizia dispone di specialisti che si occupano di reati di tipo sessuale, subiti da bambini e ragazzi. Queste persone, che lavorano in questi uffici, sono grandi esperti su come si trattano i bambini e i ragazzi che hanno subito soprusi, nonché sui consigli da dare ai genitori e/o ai tutori. In tutti questi uffici lavorano uomini e donne; alcuni corpi di polizia hanno persino dei punti di contatto dove la denuncia può essere sporta in totale anonimato.

Prima di rivolgervi alla polizia vi preghiamo di recarvi presso un apposito centro di assistenza alle vittime, presente nel vostro Cantone. Qui vi verranno dati i giusti consigli specifici per ogni caso e anche la consulenza potrà essere anonima.

Per la Criminalità in Internet – rivolgersi allo SCOCI

Il servizio di coordinazione per la lotta contro la criminalità su Internet(SCOCI) è il centro dove rivolgersi per denunciare le persone sospettate. Ciò vale anche per i sospetti di pedopornografia ed altre azioni in Internet vietate dalla legge. E’ possibile sporgere denuncia in pieno anonimato.

Newsblog

FAQ

Downloads

Questo download potrebbe interessarvi ugualmente: «Chat», «Pedocriminalità»

Adressen

Questi indirizzi potrebbero interessarvi ugualmente: «Internet»



Abonnamenti

Twitter

Facebook


Indirizzi

Top 10 FAQ

Top 10 Downloads