Navigazione: Vai all'inizio del testo (salta il menu di navigazione), Vai alla ricerca, Vai alla selezione lingua, Via ai link importanti, Vai alle informazioni aggiuntive (salta il contenuto) Vai al menu di navigazione principale,

A A A

Il ruolo della polizia

Il ruolo della polizia

La polizia è presente anche su Internet!

Chi pensa che la polizia non è presente in Internet si sbaglia di grosso. Chi fa uso di pedopornografia oppure altresì commette reati sessuali con bambini, dovrà considerare questa novità. I “cybercop” così si chiamano i poliziotti che pattugliano la Rete operano a livello nazionale e nei Cantoni Svizzeri.
 

Servizio di coordinazione per la lotta contro la criminalità su Internet - SCOCI

Lo SCOCI raccoglie le denunce dalla popolazione riguardo a presunti crimini commessi in Internet. Gli specialisti dello SCOCI pattugliano loro stessi la Rete.

Ufficio federale di polizia - fedpol

Se in un altro paese viene fatto un blitz contro trafficanti di pedopornografia, il fedpol riceve dalle autorità straniere le informazioni sulle persone sospette in Svizzera.

La polizia nei Cantoni

I cybercop indagano anche nei Cantoni, riescono a scovare le persone sospette e sono di supporto nello svolgimento delle indagini.
Come agiscono i cybercop
Grazie alla moderna tecnologia e con il supporto dei provider in Svizzera, la polizia accerchia i sospetti. I cybercop identificano il computer di un criminale, entrano nei forum di scambio oppure nelle stanze delle chat e lì scovano le persone che commettono reati penali sessuali contro bambini e ragazzi. La loro attenzione è rivolta soprattutto a quei criminali che cercano di darsi appuntamento con le proprie vittime. E’ capitato che ad aspettare il criminale nel punto d’incontro non vi fosse il bambino, bensì la polizia con un bel paio di manette.
Collaborazione – nazionale ed internazionale
A volte la polizia, sul computer di un consumatore di pedopornografia che è stato acciuffato, trova dei dati riguardanti i partner di scambio: indirizzi IP, numeri di carte di credito oppure indirizzi e-mail. Analizzano ogni caso e li consegnano ai paesi e ai Cantoni competenti. Qualche volta riceve dei dati anche dall’estero. Grazie a tali tracce è stata catturata un’intera rete di trafficanti che sono rimasti letteralmente sbigottiti quando la polizia li ha arrestati. I successi della polizia si devono all’analisi di queste piccole tracce sparse nel mondo.
Lavoro nei Cantoni
La polizia nei Cantoni indaga con i suoi esperti che analizzano soprattutto le denunce e le segnalazioni. I cybercop cantonali collaborano insieme alla polizia locale, sorvegliano le perquisizioni domiciliari, assicurano il computer ed interrogano le persone sospette. In questo modo si assicurano delle prove che serviranno al tribunale per condannare coloro che realizzano, diffondono e possiedono pedopornografia.

Newsblog

FAQ

Downloads

Questo download potrebbe interessarvi ugualmente: «Chat», «Pedocriminalità»

Adressen

Questi indirizzi potrebbero interessarvi ugualmente: «Internet»



Abonnamenti

Twitter

Facebook


Indirizzi

Top 10 FAQ

Top 10 Downloads