Navigazione: Vai all'inizio del testo (salta il menu di navigazione), Vai alla ricerca, Vai alla selezione lingua, Via ai link importanti, Vai alle informazioni aggiuntive (salta il contenuto) Vai al menu di navigazione principale,

A A A

«Facebook, Netlog & Co.: ma sicuro!»

Che cosa sono i social network?

Che cosa sono i social network?
I social network sono piattaforme di Internet in cui gli utenti si ritrovano per confrontarsi con “amici e conoscenti”. A questo scopo ciascun utente costruisce un profilo nel quale inserisce informazioni e immagini, che poi condivide con “amici e conoscenti”. In questo modo, queste piattaforme vengono utilizzate, da un lato, per comunicare con “amici e conoscenti” e per guardare che cosa questi poi fanno o sperimentano. Ma, d’altro lato, anche per trovare nuovi “amici e conoscenti”.


I social network hanno indotto un cambiamento nel sistema di valori della comunicazione della gioventù di oggi. Secondo un sondaggio del 2009 (fonte: http://eiaa.net), l’89% dei giovani europei non è nemmeno in grado di immaginare una vita senza social network come Facebook e Netlog & Co.


  • Cambiamento di norme
    I giovani che sono cresciuti con Internet lo usano con un’intensità che non è sempre comprensibile per gli adulti. Si sviluppano così nuove norme.
    (Anche la generazione che ha trovato fantastici i Beatles non ha potuto affatto contare sulla comprensione dei propri genitori).
  • JeKaMi
    Per essere attivi in Internet, non c'è più bisogno di conoscenze specialistiche. Ciascuno può parteciparvi e la maggior parte lo fa.
    (Quanto questo sia sensato lo può giudicare soltanto chi utilizza pure lui Internet come forma di espressione. Anche i genitori negli anni ’70 nella maggior parte dei casi non trovavano particolarmente sensate le frequentazioni in discoteca dei loro figli).
  • Nessuna censura / Che cosa c’è di vero?
    Per il fatto che ciascuno può mettere in Internet ciò che vuole e nessuno lo censura, purché ciò non sia penalmente rilevante, la «verità» diventa molteplice. La realtà è tutto ciò che ha un effetto, non necessariamente ciò che è vero.
    (Il famoso psicologo Watzlawik non per nulla ha scritto un libro dal titolo: «Quanto è reale la realtà?»)
  • Esibizionismo digitale
    A ciò che è privato viene data una nuova definizione.  Molti giovani comunicano il loro netlog a conoscenti più di quanto loro stessi non raccontino in casa. La community è per molti già da tempo un mondo di vita reale.
    (I valori si modificano: per i nostri nonni il bikini era il tramonto di ogni morale, oggi ci accontenteremmo se nella pubblicità tutte le donne portassero almeno un bikini!)
  • Il concetto di amicizia si trasforma
    Il concetto di amico, a giudizio degli adulti, viene utilizzato dai giovani in modo addirittura inflazionato.  Gli amici virtuali, anche se non ci si è mai incontrati dal vivo, possono essere per i giovani importantissime persone di riferimento.
    (I nostri avi non si sarebbero fidati di prendere come coniuge qualcuno appartenente ad un’altra religione; oggi non se lo chiede neanche più nessuno).
  • Internet non dimentica mai
    Gli errori restano documentati in eterno, perché Internet non dimentica.
    (Da quando esiste Internet, i peccati di gioventù possono ancora perseguitare anche i nonni).

La responsabilità dei genitori

Il compito di educatori dei genitori si estende anche al campo dei nuovi media. Ma in parte la situazione è tale che i genitori dispongono di minore conoscenza dei figli. Una buona possibilità è quindi quella di farsi spiegare dai figli Internet, quello che loro ci fanno e perchè lo trovano così fantastico.  Questo è un buon modo di entrare in un dialogo e con la nostra Guida al dialogo vogliamo fornire un sostegno in questo senso.

Che pericoli ci sono sui social network?

Se noi parliamo qui di pericoli, non significa che Internet sia fondamentalmente pericoloso. Ma anche nella «vita reale» ci sono cose dalle quali Lei mette in guardia i figli. Fedeli al motto: «Uomo avvisato, mezzo salvato!»







Newsblog

FAQ

Downloads

Questo download potrebbe interessarvi ugualmente: «Chat», «Pedocriminalità»

Indirizzi

Questi indirizzi potrebbero interessarvi ugualmente: «Internet»



Abonnamenti

Twitter

Facebook


Indirizzi

Top 10 FAQ

Top 10 Downloads